She-Culture

“She-Culture” è un progetto biennale (Ottobre 2013-Settembre 2015) finanziato nell’ambito del Programma Cultura 2007-2013, asse 3.2 “Progetti di co-operazione tra organizzazioni che svolgono analisi di politiche culturali” e co-finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo-Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte contemporanee.


Il progetto intende affrontare il tema della promozione della diversità culturali e del dialogo interculturale attraverso l’analisi e la valutazione delle politiche di genere nel settore culturale a livello europeo e nazionale, con particolare attenzione ai Paesi partner de progetto.

Il progetto parte quindi da un’analisi del ruolo dei musei delle donne – che costituiscono un punto di partenza particolarmente significativo e un osservatorio privilegiato per analizzare come l'interazione fra la progettualità culturale e quella di genere siano in grado di produrre valore sociale, in termini strettamente artistici e storici, ma anche di coesione e inclusione sociale, di lifelong e lifedeep learning, di spazio di elevata qualità per la partecipazione alla vita della comunità locale e alla vita di comunità sempre più ampie e interrelate – e del rapporto tra musei e donne, con particolare riferimento alla creatività femminile nei musei di arte contemporanea e nel settore della grafica. Parte del progetto sarà anche la realizzazione di una campagna sul tema della “genderizzazione” dei giocattoli, sostenuta anche attraverso la diffusione di un video realizzato da giovani artisti contemporanei sul tema in oggetto.

Obiettivi principali

  • Analizzare le politiche culturali e di genere a livello Europeo e nazionale;
  • Analizzare le attività e l’impatto sociale dei Musei delle Donne;
  • Sostenere la rete esistente dei Musei delle Donne in Europa attraverso la creazione di un portale interattivo;
  • Fornire linee guida per la valutazione, identificando indicatori quantitativi e qualitativi;
  • Realizzare una campagna sul tema delle “genderizzazione” dei giocattoli;
  • Proporre in ogni Paese partner del progetto un concorso per la realizzazione di un video sul tema di cui sopra, realizzato da un giovane artista: l’unione dei 5 video vincitori rappresenterà il video finale del progetto e sarà presentato nei musei partner.


Partner

1. ECCOM - European Centre for Cultural Organization and Management (IT) – Co-ordinatore

2. Museo delle donne di Merano (IT)

3. Interarts (ES)

4. Associacio Promotora del Centre de Cultura de Dones Francesca Bonnemaison (ES)

5. Kvinnemuseet / The Women Museum (NOR)

6. Kvinnemuseet / The Women Museum (DEN)

7. Muzeu i Grave / The Women Museum (AL)

Ringraziamo l’associazione "Se non ora quando? Es ist Zeit!" per la capillare e attenta diffusione delle attività e iniziative svolte nell’ambito del progetto She-Culture”.